ENESITFRTR

  • Contattaci!

Report

Questo output consiste in una ricerca, un’indagine originale e sistematica, intrapresa per aumentare la conoscenza e la comprensione di nuovi concetti allo scopo di definire fatti e princìpi riguardanti la finanza etica e sostenibile in Europa.

Questo risultato è estremamente strategico al fine di comprendere meglio il ruolo delle banche e della finanza, e quindi il ruolo della cosiddetta finanza etica e sociale.

La finanza non è buona o cattiva; è uno strumento per raggiungere un fine, che può essere speculativo (causando esternalità negative) o può operare in un’ottica più collettivista e di supporto al benessere generale di molti (nel qual caso causerà esternalità positive). Il problema è che oggi la “Finanza” ha perso il suo ruolo centrale, quello di mezzo per sostenere e promuovere le attività economiche, ed ha invaso la sfera sociale e democratica.

L’obiettivo di questo report è duplice:

  • Capire cos’è la Finanza Etica e confrontare le prime banche etiche e sostenibili in Europa.
  • Capire perché la consapevolezza etica è importante nella materia finanziaria e come le scelte delle banche possono influenzare diversi aspetti della nostra economia reale

Si tratta di un’analisi approfondita de:

  • Il significato della finanza etica
  • L’incontro con la finanza sostenibile
  • La mappatura di specifiche banche etiche in Europa
  • La raccolta di casi di studio e buone pratiche in Europa in materia di finanza etica e di sostenibilità

Questo output contribuirà a creare una biblioteca online di casi studio e buone pratiche di etica finanziaria.

Contattaci!

Il sostegno della Commissione europea alla produzione di questa pubblicazione non costituisce un'approvazione dei contenuti, che riflettono solo le opinioni degli autori, e la Commissione non può essere ritenuta responsabile per qualsiasi uso che possa essere fatto delle informazioni ivi contenute.

PARTNERS
i

Legal description – Creative Commons licensing: The materials published on the Wide project website are classified as Open Educational Resources' (OER) and can be freely (without permission of their creators): downloaded, used, reused, copied, adapted, and shared by users, with information about the source of their origin.